Agaricus subrufescens

Divisione: Basidiomycota
Ordine: Agaricales
Gambo: 6 a 15 cm
Cappello: inizialmente emisferico, poi diventare convessa, con un diametro di 5 a 18 cm
Lamelle/tubuli: non sono attaccate al gambo
Spore: violaceo-marrone
Carne: bianco, e ha il sapore di "noci verdi"
Habitat: singolo o in gruppi e in terreni aperti , a volte anche in ambienti casalinghi
Sostanze Attive:
Indicazioni: inibizione della crescita del cancro ovarico , alla prostata, allo stomaco e fibrosarcoma tramite apoptosi.

Descrizione

Agaricus subrufescens è una scelta commestibile, con un gusto un po ‘ dolce ed il  profumo di mandorle (Chuchin CC., Wu CM., 1984) . In Giappone  A. subrufescens è anche il più popolare nella medicina complementare e alternativa utilizzata dai  malati di cancro (Hyodo I., et alii, 2005) .

Azioni su metabolismo glicidico

Brasiliensis (corpo fruttifero)  è utile come promozione della salute alimentare. Studi condotti su modelli murini e volontari umani per esaminare gli effetti di miglioramento del sistema immunitario di corpi fruttiferi coltivati naturalmente all’aperto di Agaricus brasiliensis KA21 (cioè Agaricus blazei ) ha dimostrato nel topo effetti antitumorali, stimolanti i leucociti, migliorativi dell’epatopatia e lenitive dello shock endotossinico ( Liu Y., et alii, 2008) .  Nello studio sull’uomo, la percentuale di grasso corporeo umano, la percentuale di grasso viscerale, il livello di colesterolo nel sangue e il livello di glucosio nel sangue, sono diminuiti e l’attività delle cellule natural killer è stata aumentata (Liu Y., et alii, 2008). I beta- glucani e oligosaccaridi ( AO ) di Agaricus blazei Murill si sono mostrati anti- iperglicemici, anti- ipertrigliceridemici, antipercolesterolemici, oltre all’attività anti- arteriosclerotica che indica l’attività antidiabetica globale in ratti diabetici ,  gli AO avevano circa due volte l’attività antibiabetica rispetto ai beta- glucani (Kim YW, et alii, 2005). Un ulteriore supplemento di estratto di Agaricus blazei Murill ha migliorato insulino resistenza tra i soggetti con DM di tipo 2 . L’ aumento della concentrazione di adiponectina dopo assunzione di Agaricus blazei estratto Murill potrebbe essere il meccanismo che porta l’effetto benefico (Hsu CH, et alii, 2007).