Coprinus comatus

Divisione: Basidiomycota
Ordine: Agaricales
Gambo: 10-15 × 1-1,5 cm, cilindrico, slanciato, ingrossato alla base
Cappello: 5-10(20) × 3-6 cm, poco carnoso
Lamelle/tubuli: Fitte, appressate come le pagine di un libro chiuso, con orlo pruinoso
Spore: nerastre in massa
Carne: Esigua, acquosa e tenera nel cappello, fibrosa nel gambo
Habitat: specie comune, fruttifica dalla primavera all'autunno, isolato o a gruppi numerosi, nei campi, orti
Sostanze Attive: Vanadio, Vitamine C, D , B , E; Potassio , Minerali Proteine e Amminoacidi
Indicazioni:

Descrizione

ll giovane fungo C. comatus , prima che le lamelle cominciano a diventare nere, sono commestibili e può a volte essere utilizzato nella zuppa di funghi (Benjiamin DR., 1995). Questa specie viene coltivata in Cina come cibo. Da giovane è un ottimo fungo commestibile a condizione che si mangi presto dopo essere stato raccolto.

Azioni su metabolismo glicidico

Può essere utilizzato come alimento ipoglicemico o medicina per persone  iperglicemiche (Han C. Liu T , 2009) . E’ stata verificata l’attività ipoglicemizzante del fungo fermentato Coprinus comatus testato su Allossana su topi iperglicemici adrenalina indotti. E’ stato confermato che  il Coprinus  comatus ricco di vanadio ha un significativo effetto anti – iperglicemico ( Han C, Liu Ti, 2009).