Privacy Policy

Ganoderma lucidum

Caratteristiche del Ganoderma Lucidum :

Cappello: Circolare, reniforme o a ventaglio, con gambo verticale od obliquo, superficie lucida-laccata oppure opaca in età molto avanzata, color bruno-rossastra, con orlo del cappello giallastro.

Gambo: Eccentrico, concolore al cappello, di dimensione variabile 15-30 cm, oppure nullo.

Carne: Elastica, poi coriacea, legnosa ma non troppo, quasi rugginosa. Odore: leggero, gradevole, di tannino. Sapore: legnoso, tanninico.
Habitat: Cresce in primavera inoltrata, estate ed autunno, su ceppi di latifoglie specialmente di quercia e di castagno, talvolta anche di olivo.
Commestibilità: Non commestibile in quanto estremamente legnoso.
Etimologia: Dal latino lucidum, lucido, per il suo aspetto lucido, brillante, quasi laccato.
In Cina è conosciuto col nome di “Ling zhi” mentre in Giappone con l’appellativo di “Reishi“. In questi due paesi è comunque considerato il “fungo dell’immortalità” per via delle proprietà officinali.
In Cina ed in Giappone viene coltivato sin dall’antichità, essiccato e poi ridotto in polvere; è usato per la preparazione di decotti, unguenti, liquori oppure viene semplicemente trasformato in compresse.

ganoderma lucidum

 

Rispondi