Privacy Policy

Avere sempre fame può essere colpa dei batteri

Avere sempre fame può essere colpa dei batteri
Materiale editoriale – Descrizione e modalità di aggiornamento

Il dipartimento di patologia della Emory university di Atlanta ha pubblicato uno studio su Science per dimostrare che l’obesità può derivare dalla flora intestinale. I batteri del tratto enterico influenzano la velocità del nostro metabolismo, pesano complessivamente 1 kg e superano le 1000 specie diverse, come ha dimostrato una ricerca cinese pubblicata su Nature. Lo studio di Atlanta ha dimostrato che una cura a base di antibiotici fa perdere peso ai topi in cui l’obesità è stata indotta artificialmente. Dalla minore o maggiore abbondanza dei due ceppi di batteri prevalenti nell’intestino Bacteroides e Firmicutes, sembra derivare la tendenza all’obesità.
«Ricerche come questa ci costringono a guardare i batteri sotto una nuova luce – commenta Ercole Concia, professore di malattie infettive dell’università di Verona – condizionano il nostro organismo agendo su recettori implicati nei processi infiammatori, resistenza all’insulina, aumento dell’appetito, sovrappeso, ma anche nella risposta immunitaria».

Rispondi