Editoriale 2012

BENVENUTI LETTORI DELL’EDITORIALE  DI  WWW.MICOMEDICINA.COM. 
Tanto per cominciare vi preannunciamo grandi novità sul sito: probabilmente questo è l’ultimo editoriale del sito “generalista” cioè micomedicina .com ,  questo sito da febbraio sarà completamente rinnovato e sarà più “associativo” con notizie dell’associazione, appuntamenti,  con contributi degli associati e con ampi spazi alle iniziative in tema del sociale e di solidarietà, quindi al “terzo settore”.  Non mancheranno certamente i contributi micomedici e micologici, ma saranno meno impegnativi e soprattutto troveranno spazi più strutturati nel sito micomedicina.it.
Oltre a queste notizie diciamo tecniche, mi preme evidenziare che il 20 gennaio a Roma presso la sede ci sarà il primo dei previsti 3 meeting con i medici di base per il progetto “Micomedicina nel trattamento delle patologie cronico-degenerative”, dove verranno tracciati insieme i protocolli  di trattamento di alcune patologie come l’ipertensione e l’ipercolesterolemia secondo i principi della micomedicina che saranno spiegati dal sottoscritto. 
Ma non mancano i nostri 5 articoletti da commentare: il primo molto specialistico (e in inglese) relativo ad una ricerca giapponese del 2008 sul NGF (Nerve Grow Factor) quello per la quale la Montalcini prese il Nobel, la cui carenza è implicata il molte patologie degenerative come Alzheimer e tumori cerebrali, la cui produzione è invece stimolata dal fungo Hericium erinaceus (Yamabushitake); uno dei nostri funghi medicinali denominato  dagli inglesi criniera del leone per la sua forma. A seguire 4 articoli presi da E-dott una rivista on-line riservata ai medici che riporta anche notizie di stampa oltre che articoli scientifici di un certo livello.  Il primo da far accapponare la pelle: l’Italia ha il record mondiale dei tumori dell’infanzia  e sotto accusa i famosi PM10 le polveri sottili quindi il traffico veicolare; ma andando a leggere meglio l’articolo si capisce che invece i ricercatori puntano l’indice sull’inquinamento chimico ambientale e industriale e sull’esposizione  pre-natale. Senza parlare dell’inquinamento da  campi elettromagnetici che è dimostrato e risaputo da anni di una stretta correlazione con i tumori cerebrali infantili. Ma di questo è meglio non parlare….ci potrebbero essere delle class action !!
Altri due articoli sono politically correct sulle diete: si sposta l’attenzione sui batteri intestinali e sugli ormoni invece delle  capacità di chi prescrive e sulla determinazione di chi vuole perdere peso….funziona sempre: basta dire che la colpa è di qualcun altro !! 
L’ultima è la mia fissazione…finalmente la medicina ufficiale si rende conto della grandi potenzialità della vitamina D anche nella Sclerosi Multipla……..peccato che non riconoscano ancora quale è quella realmente attiva e che agisce nella riproduzione cellulare, cioè la D2 QUELLA FUNGINA !!
BUON  ANNO
Dott Maurizio BAGNATO

Rispondi

Privacy Policy