Procianidine, ext semi vite, orzo e ginseng

Vite-estratto-del-seme-D’uva(procianidinaB2)
L’uva è uno degli alimenti con maggior valore nutritivo: ricca di vitamine B1, B2, A, C e di sali minerali quali magnesio, fosforo, calcio, potassio, fluoro. Inoltre contiene acidi grassi polinsaturi, flavonoidi, antociani, tannini e il resveratrolo sostanza antiossidante, antimutagena e con attività di fitoestrogeno. I proantociani, presenti nel seme d’uva. Sono sostanze idrosolubili che conferiscono il colore scuro all’uva, mantengono l’integrità dell’endotelio, aumentano il colesterolo buono (HDL), contrastano l’azione dei radicali liberi. In fitoterapia si usa l’estratto secco standardizzato del seme e del frutto con titolazione di proantocianidine al 95% e de resveratrolo allo 0,1%, con dosaggi variabile da 200 a 400 mg. L’estratto secco ha dimostrato di promuovere, in vitro, la proliferazione epiteliale nel ratto, ed in vivo, sempre nel ratto, di attivare lo sviluppo del follicolo pilifero prolungando l’anagen. L’estratto del seme d’uva contiene proantociani, procianidina B2, flavonoidi, vitamine, oligoelementi.

Orzo-e-procianidinaB3
Può costituire una valida alternativa al caffè in quanto ha buone proprietà nutritive e non stimola eccessivamente il sistema nervoso. Ricco in fosforo ed amido, ha proprietà antinfiammatorie. Contiene proantociani, sostanze che sembrano promuovere la crescita di cellule epiteliali in vitro e di indurre l’anagen in vivo. La procianidina B3, isolata dall’orzo, ha dimostrato di essere un agente stimolante la crescita dei capelli. Le procianidine B2 (seme d’uva) e B3 (orzo) sono in grado di promuovere la fase di crescita del capello (anagen) e di protrarne la durata e quindi favoriscono un ciclo di crescita normale. I loro estratti cono presenti tra gli ingredienti di varie lozioni e shampoo.

Ginseng(Panax-ginseng)
La radice di Panax ginseng , da cui si estrae l’estratto secco standardizzato, è considerata un adattogeno per eccellenza, in quanto esercita attività armonizzante tra sistema nervoso ed endocrino. I suoi costituenti principali sono rappresentate da saponine (ginsenoidi) che hanno un struttura ormono-simile. Inoltre alcuni di essi agiscono sull’asse ipotalamo-ipofisi-surrene modulando il sistema che regola lo stress. Contiene anche fitosteroli, flavonoidi, vitamine, oligoelementi, aminoacidi ed oli essenziali. È un efficace antiastenico fisico e psichico, riduce i tassi di colesterolo e trigliceridi, potenzia le difese immunitarie. La FDA americana lo annovera tra le piante medicinali definite sicure ma la sua assunzione è controindicata a soggetti nervosi e iperreattivi, a bambini di età inferiore a 12 anni, in gravidanza. Può essere assunto come antistress occasionale per periodi brevi, da una settimana ad un mese e occorre utilizzare l’estratto secco titolato standardizzato in ginsenoidi al 10/15% a dosaggi tra 150 e 250 mg al giorno. Il ginseng non agisce su di una specifica malattia, ma ha la capacità di stimolare il sistema immunitario modulando la produzione di ormoni dello stress (adrenalina, noradrenalina, cortisolo). In alcuni casi lo stress può causare la perdita dei capelli (telogeneffluvium acuto e cronico). Questo meccanismo viene spiegato per l’interazione che esiste tra stress e stimolazione della corticale e della midollare del surrene. L’azione sulla midollare provoca una iperincrezione di adrenalina e noradrenalina che inattivando la produzione di AMP ciclico riducono la sintesi delle proteine del capello. L’azione sulla corticale provoca poi un aumento di produzione del cortisolo e di conseguenza aumento delle PGE2, eccesso di AMP ciclico e alterata produzione delle proteine del capello = stress ossidativo e alterazione del normale ciclo del capello.

Lievito-di-birra-e-germe-di-grano
Il lievito di birra in quanto fonte di vitamine del gruppo B e di importanti sali minerali, come quelli derivati dal ferro e dal magnesio, è utile per la salute della pelle e dei capelli. Ricordiamo che uno stile di vita stressante ed un’alimentazione scorretta possono spesso causare parziali perdite vitaminiche e di sali minerali quali lo zinco, ferro, selenio. Il lievito di birra è fonte importante di tali sostanze. Il germe di grano può costituire un’ulteriore integrazione di sostanze necessarie per l’organismo e per i capelli. Tra i suoi componenti annovera sali minerali, aminoacidi, numerose vitamine del gruppo B tra cui l’acido folico.

Fattori-dannosi-per-la-salute-del-capello
Infine accenniamo a quelli che sono i fattori che possono contribuire a provocare un danno ai capelli:

· Fumo di sigaretta attivo e passivo

· Esposizione ai raggi solari senza protezione adeguata

· Esposizione alle lampade abbronzanti troppo frequente e senza protezione

· Abuso di alcool

· Abuso di caffeina

· Scarso consumo di frutta e verdura

· Stress e vita sregolata

· Diete dimagranti squilibrate ed incontrollate

 

Rispondi

Privacy Policy