Privacy Policy

SOSTANZE ANTICANCRO/ANTINVECCHIAMENTO CONCENTRATE NEI FUNGHI OFFICINALI: La Vitamina della Longevità – Ergotioneina (ERGO)

L’L-Ergotioneina (ERGO) è una sostanza prodotta esclusivamente dai funghi epigei (superiori) che ha delle caratteristiche uniche e interessanti per la salute umana, ma semisconosciuta, poco studiata e quindi poco apprezzata nell’ambito medico. Probabilmente paga il prezzo di far parte del mondo fungino, quindi di un regno dei viventi ritenuto erroneamente, dalla scienza accademica, di scarso interesse scientifico anche se la storia della medicina, a partire dalla penicillina, ha sempre dimostrato esattamente il contrario. Dell’ERGO si sta cominciando a parlare solo adesso, anche in Italia per la possibile azione protettiva sull’endotelio vasale nelle malattie cardiovascolari e nel diabete (Servillo et al. 2017) e per una caratteristica unica tra le sostanze antiossidanti a cui appartiene: può agire indifferentemente sia dentro che fuori la cellula, agisce cioè contemporaneamente da antinfiammatorio fuori dalla cellula e da antiossidante dentro andando a favorire la respirazione cellulare liberando i mitocondri dai ROS (radicali liberi). E questo è possibile grazie ad un proprio sistema di trasporto che attraversa la membrana cellulare che è già presente nelle cellule di molti mammiferi tra cui l’uomo (Grundemann et al. 2005).

E questa è una caratteristica unica e sorprendente visto che è una sostanza non appartenente all’uomo e che la maggior parte dei farmaci di sintesi e biologici non riesce a penetrare la membrana cellulare, da cui ne derivano le proprietà antiossidanti. Perfino il Glutatione il re degli antiossidanti prodotto dalle cellule epatiche umane,(a cui l’ERGO si sostituisce nel caso, molto frequente, di carenza), non penetra nelle cellule epatiche da cui invece viene prodotto, e pur se somministrato tal quale ed anche per via e.v., proprio perché non ha il famigerato sistema di trasporto transmembrana, deve essere prodotto all’interno della cellula epatica partendo dai suoi precursori come la Cisteina ed esplica solo lì la propria azione. Noi abbiamo qui, invece, una sostanza attiva che agisce per tutto l’organismo. Altra incredibile caratteristica è la lunga emivita circa 30 giorni di attività contro le 3 ore del Glutatione!! Non ci sono problemi di sovradosaggio né effetti collaterali riportati se non quelli relativi a possibili allergie o intolleranze ai funghi;l’eventuale iperdosaggio lo fa agire + come antinfiammatorio (FANS) avendo gruppi sulfidrilici nella molecola che si vanno a legare in particolare con le cartilagini delle articolazioni esplicando l’azione antinfiammatoria nelle artrosi/artriti. La citoprotezione e la prevenzione del danno ossidativo è la base dell’azione antidegenerativa ed anche anticancro, tanto che Bruce Ames il medico di fama mondiale teorico dell’invecchiamento causato dai ROS, parla dell’ERGO come della Vitamina della Longevità. Agisce anche come scavenger nel liberare il corpo dai metalli pesanti…. insomma non è la panacea di tutti i mali ma quasi.. associandomi all’eminente parere di Bruce Ames sulla longevità.

Nei funghi è presente in discrete quantità solo nei boleti (porcini) che però nel 50% dei casi causano problemi di intolleranza e di arrossamenti ipertensione cefalea (effetto antabuse con il vino) oltre a difficoltà digestive per la presenza di altre molecole che rende improponibile un’assunzione frequente ma solo occasionale.
Attraverso i funghi officinali ed il relativo metodo di produzione brevettato, si riesce ad incrementare i livelli di ERGO con significativa azione antiossidante ed antinfiammatoria, senza alcun effetto collaterale dovuto alla tossicità intrinseca del fungo boleto, non dovendo ricorrere ad esso poiché non rientra nel novero dei 20 funghi officinali brevettati.
Quindi per ottenere la Vitamina della Longevità l’unica cosa che si può fare è acquistare i funghi officinali… allorquando saranno disponibili sul mercato.

Dott Maurizio Bagnato © 2018

Rispondi